Crea sito

DOCUMENTI: FRIDAYS FOR FUTURE, GRAZIE INES..GRAZIE RAGAZZI

Come ferrovieri Cub ringraziamo e sosteniamo Ines (e tutti i giovani scesi in piazza) studentessa dell’istituto Selmi di Modena che con un bellissimo intervento ha reso merito ai ferrovieri della Toscana, che hanno partecipato allo sciopero del 27 settembre 2019, organizzato dalla Cub in sostegno alla mobilitazione di Fridays For Future che ha visto milioni di donne e uomini in piazza in tutto il mondo e finalmente il protagonismo dei giovani nelle mobilitazioni. Molto importante il nesso individuato da Ines tra sfruttamento delle risorse e del territorio con lo sfruttamento delle persone e del lavoro, un livello di analisi emblematico che auspichiamo segni uno sviluppo materialista della vertenza sul clima, necessario a rivoluzionare l’attuale iniquo sistema economico sociale. Precisiamo che lo sciopero globale per il clima è stato organizzato a vari livelli da molti sindacati in tutto il mondo nella settimana dal 20 al 27 settembre, in risposta all’appello di Fridays For Future, peraltro come ferrovieri avremmo scioperato a livello nazionale se le norme antisciopero in vigore in Italia non ce lo avessero impedito; siamo comunque pronti nuovamente a lottare al fianco degli studenti (molti di loro saranno presto lavoratori) nei prossimi mesi, dove non mancheranno importanti occasioni di confronto a partire dallo sciopero generale del 25 ottobre. Del resto è tempo che anche nelle dinamiche sindacali ci sia un deciso ricambio generazionale di leadership per affrontare in maniera organica e strutturale le sfide dei prossimi anni. “Hasta la victoria siempre” .

29 settembre 2019

Ferrovieri della Cub Trasporti