MERCITALIA: MACCHINISTI EMILIA ROMAGNA, NORMATIVAMENTE..IO RISPETTO LA NORMATIVA

Cari colleghi, data la totale indifferenza dell’Azienda,dei Sindacati, degli RLS ed RSU, nei confronti delle problematiche da noi esposte, il Personale di Macchina Emilia Romagna ha deciso che nel periodo dal 01/12/2020 al 06/12/2020 non intende collaborare con l’azienda. Durante questo periodo chiediamo al Personale di macchina di attenersi scrupolosamente alla normativa prevista nel Ccnl vigente.
Pertanto si chiede :
• Al PDM in turno, di attenersi scrupolosamente allo stesso,senza derogare minimamente dalle fasce lavorative previste.
• Al PDM disponibile, di rispettare le ore degli intervalli tra una prestazione e l’altra e di rispettare il riposo settimanale di 58 ore.
Al tutto il personale:

• di non accettare: servizi fuori normativa, servizi in deroga, servizi senza refezione o con Flex per mancata refezione.
• di pretendere servizi programmati con refezione in locali idonei, come stabilito dai vari DPCM.
• di controllare l’ avvenuta sanificazione delle locomotive e di rifiutare tassativamente in caso di sanificazione scaduta o non chiaramente indicata.
• di rifiutare locomotori non idonei al servizio sotto qualsiasi aspetto inerente la sicurezza (Mezzi di segnalamento efficienti, estintori non scaduti ,ecc.).
• di utilizzare i dispositivi tecnologici in dotazione solo negli orari di servizio.
Si chiede di emettere M 40 per supero prestazione Max qualora si verifichi una condizione tale da non garantire il rispetto del proprio orario di lavoro programmato, anche nei casi in cui il ritardo non comporti lo sforamento della prestazione massima giornaliera.

Chiediamo un piccolo sacrificio in vista della riappropriazione dei nostri diritti. L’azienda ed i sindacati hanno deciso di non ascoltarci, noi decidiamo di non collaborare.
Decidiamo di rispettare delle regole ben precise, scritte e firmate anche da chi non ci ascolta….

PdM Emilia Romagna

SCARICA IL DOCUMENTO