Crea sito

COMMENTI: Libertà per Reza Shahabi! E’ urgente trasferire Reza Shahabi in un ospedale civile!

Le organizzazioni aderenti al sindacato internazionale Solidarity and Struggle Network stanno nuovamente richiamando l’attenzione sulla situazione di Reza Shahabi, membro del Syndicate of Workers of Tehran and Suburbs Bus Company سنديكای شركت واحد اتوبوسرانی‎. Come molte altre organizzazioni sindacali in tutto il mondo, abbiamo già avuto l’opportunità di mettere in guardia sulla sua situazione. In effetti, Reza Sahabi è l’obiettivo di una repressione molto forte da anni. L’unica ragione è che è uno di quelli che difendono i diritti dei lavoratori.
Shahabi è stato imprigionato nel giugno 2010 nella prigione di Evan e nel 2012 è stato condannato a sei anni di carcere dal tribunale rivoluzionario islamico di Teheran per “aver raccolto e colluso contro la sicurezza dello stato” e “diffuso propaganda contro il sistema”.
Lo stato di salute del nostro compagno è una fonte di preoccupazione ricorrente; la sua persecuzione, compresi lunghi periodi di prigionia, ne è la causa. Il 13 dicembre, il nostro compagno ha avuto un ictus e ha sofferto di paralisi facciale. La situazione rende la sua liberazione ancora più urgente, cosa che avevamo giustamente richiesto; la sua detenzione in carcere è incompatibile con il suo stato di salute, deve essere trasferito in un ospedale specializzato.

Immagine incorporata 1